Chi siamo

Premessa: questa aps nasce dall’esigenza di noi stessi e di tutti, di conoscere il nostro sé e di evolvere secondo la nuova era, che comporta un lavoro interiore e di evoluzione notevole per vivere e stare bene nel contesto e marasma assai difficile in cui viviamo: dal lavoro, alla salute, al modo più semplice per sentirsi utili, positivi, anche consapevoli ma distaccati rispetto ai problemi che ci pone la società in modo sfrontato.
Per questo vediamo utile un confronto tra le nostre idee e sensazioni del vivere quotidiano trovando insieme a terapisti, medici specializzati, maestri di vita e persone comuni la soluzione a tante piccole grandi cose che pesano a volte sul nostro organismo e sul nostro cuore.

L’albero prende vita dalle radici ai rami protesi verso l’alto, se vogliamo pensare che anche ognuno di noi e’ un albero nella vita, prendiamo energia dalle nostre radici o/e origini per poi evolversi. Questo albero ha 7 rami di cui uno rimarrà sempre libero per chi ha un’idea da scambiare con noi…….e le porte saranno sempre aperte a tutti.

  1. ALIMENTAZIONE (naturale, sana, vegana, per anziani, per bambini….
  2. SCIENZE OLISTICHE (sistema energetico, medicina cinese, yoga, shiatsu, campane tibetane, scienze cognitive, musicoterapia
  3. ARTE e CULTURA ( danza, biodanza, cultura del corpo in movimento, l’arte del sentire, strumenti e musica, teatrino per piccoli, laboratori vari con materiali di riciclo
  4. SPAZIO DONNA ( cosa posso creare, trasmettere le proprie attitudini, donna creativa, situazione attuale nella società
  5. ANZIANI ( disagi, esigenze, merenda con i nonni, i nonni crescono i nostri figli, cosa ci tramandano i nostri avi
  6. I BAMBINI ( vaccini, scuola, esigenze di crescita, argomenti sulla salute, qualità e arte
  7. UNA NUOVA IDEA (questo ramo lo lascio libero per interfacciarsi con altre associazioni e nuove idee che vengono proposte lungo questo percorso.

Questa idea servirà anche per dare una visione diversa e più corretta del mondo che ci circonda e del mondo interiore che sentiamo più vicino a noi stessi.

i volontari

la sede